Entra un coro di montagna in classe. Singolare progetto di musica quello proposto dell’Istituto Comprensivo “Giorgio Gregori” di Carpineti -Casina, per la riscoperta e valorizzazione del canto corale nella montagna reggiana. Sabato sera, dopo un Sessanta ragazzi della Primaria “Vocincammino” canteranno con il Coro “Vocilassù”

CASINA (Reggio Emilia, 16 maggio 2013) – Sorpresa: ai tempi di Facebook… la classe canta ed entra in classe il Coro Vocilassù di Toano. Un coraggioso e sicuramente insolito percorso quello proposto nell’ambito dei diversi progetti didattico-formativi (POF) proposti dall’Istituto Comprensivo “Giorgio Gregori” di Carpineti – Casina, a dirigenza della preside Giuseppina Gentili, è stato elaborato, nell’anno scolastico 2012/13, si intitola: “Scuola e Coralità”.

“E’ una attività – spiega Ubaldo Montruccoli, ideatore e coordinatore del progetto – con una grande valenza pedagogica e una duplice finalità: la conoscenza e la pratica espertizzata del canto corale nella Scuola Primaria, ma anche una preziosa opportunità di esperienza corale agita, senza dubbio utile per la formazione scolastica collettiva e personale di ogni singolo alunno coinvolto”.

Al passo coi tempi?

“Certo, è in linea con le più recenti disposizioni didattiche e in piena sintonia con le ultime indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione. Per questo si è lavorato in stretta collaborazione con i docenti delle singole classi (prime: Stefania Del Rio, Renata Marzani, Manuela Camorani e Silvana Ganapini  e seconde: Federica Rossi, Luciana Sciacca e Simona Croci): prima a piccoli gruppi e poi, nel momento conclusivo, nel grande gruppo o ‘Coro’ che è venuto conseguentemente a costituirsi”.

Ed ecco che in pratica gli alunni coinvolti sono stati via via guidati all’apprendimento e all’esecuzione di alcuni facili canti che ormai fanno parte del repertorio canoro di diversi Cori reggiani e nazionali che, quindi, si concluderà con l’esibizione di sabato sera, assieme a un Coro vero e proprio: il Vocilassù, una associazioni canore storiche e più prestigiose dell’Appennino reggiano. Una serata che “vuole essere altresì motivo di orgoglio per tutte le classi coinvolte e per ogni singolo alunno in particolare, a conclusione di un percorso formativo e di un lavoro scolastico durato mesi, ma puntuale, metodico e soprattutto appassionato”.

“Siamo consapevolmente convinti – spiegano dalla scuola – che la “cultura musicale” debba costituire un substrato fondamentale per l’elaborazione e la formazione di personalità serene e aperte alla vita”.

Preziosa la presenza a scuola, in due diversi momenti tecnici di verifica in itinere, del M° Antonio Pigozzi, collaboratore alla direzione del Coro e del M° Armando Saielli, docente di musica, affermato pianista e attuale direttore del Coro Vocilassù”: ““E’ bello sottolineare l’importanza di una scuola aperta ad esperienze musicali così legate alla storia del nostro territorio. E’ importante sottolineare l’iniziativa di una scuola e soprattutto di un insegnante che ha ideato la cosa e che lavora oltremodo per arricchire l’esperienza scolastica dei suoi allievi, e il contributo di un Coro che si pone il problema di guardare alle nuove generazioni coinvolgendole attivamente nella preparazione di un concerto.”

Quindi la disponibilità e collaborazione del Coro “Vocilassù”. L’evento “Cori in Concerto” è fissato per sabato 18 maggio 2013 alle ore 20.30 presso il Teatro Parrocchiale “San Giovanni Bosco” di Casina.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *