L’appuntamento ha gremito i Mantellini. Tra cultura e storia il gusto del canto

Corale il Gigante di Andrea Caselli

Coro Brianza di Lecco

Coro Vocilassù

Fa bella l’Appennino la quattordicesima edizione della Rassegna Corale di Villa Minozzo, un evento organizzato puntualmente dalla corale “Il Gigante” al teatro “I Mantellini”, lo scorso sabato 10 ottobre.

Una rassegna che segue le orme di quella che nella vallata accanto era la cultura del Festival dell’Appennino, hanno riconosciuto al coro di Andrea Caselli, i cori invitati.

La corale organizzatrice si è esibita in canti della tradizione emiliana e alle composizioni antiche d’autore, tra cui brani liturgici di Don Savino Bonicelli.

Il coro “Vocilassù” di Toano, diretto dal Maestro Armando Saielli, ha dato una piccola anticipazione della festa di compleanno (20 anni di attività) prevista per il 24 ottobre al Palaforum e del ricordo del pianista Arturo Benedetti Michelangeli, quindi un incantevole  coro “Brianza” diretto dal Maestro Fabio Triulzi, nato quarantasette anni fa a Missaglia, nella Brianza Lecchese, da un gruppo di amici appassionati dei canti alpini che ha cantato il Canto degli Italiani ad apertura di Expo.

L’evento di sabato era organizzato con la collaborazione della Croce Verde locale, l’Amministrazione comunale e l’associazione Aerco: si è aperto con il saluto del vicesindaco Sara Govi simpaticamente “strappata” all’allattamento. Per lei il grazie dei cori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *